1

Sicuro di saper studiare? 2 errori che commettono quasi tutti gli studenti!

Voglio darti delle utili informazioni per capire gli errori che molti studenti commettono quando devono studiare.
Voglio darti alcuni chiari motivi per cui, delle cose che stai facendo, sono totalmente sbagliate.

Quindi organizzati, prendi carta e penna, e preparati a prendere appunti!

Mmmm aspetta, come li prendi gli appunti?
Si, voglio dire, che metodo utilizzi per prendere appunti?
Scrivi la lista di cose importanti? Come se scrivessi la lista della spesa?
E come sai che una cosa che ti viene detta è più importante di un’altra, se non ne conosci l’argomento?
Ok, questo è un semplice testo di un post, in un blog, ma come ti comporti se vai ad un corso dal vivo? Oppure ad una lezione universitaria?
Insomma chi ti ha insegnato a prendere appunti?
Uno dei primi veri esami, fu quello di terza media, daccordo che l’esame fu una passeggiata ma a pensarci bene, non stai forse preparando il tuo attuale esame, in modo molto simile a quello che facesti alle medie?

Si dai, lo so che stai ridendo perché ti sembra una stupidaggine, ma …. lo sai che la maggioranza dei tuoi appunti assomiglia all’elenco dei compiti a casa che scrivevi, che ti venivano dettati dalla maestra, quando andavi alle elementari?
Ecco, avrai smesso di ridere!
Quello è il momento in cui hai imparato a prendere appunti! Pensa agli appunti di oggi e l’elenco dei compiti da svolgere a casa!
Quando il professore spiega, il libro descrive, tu sei li con la tua penna a scrivere farsi e concetti come se tornato a casa dovessi studiarli!prendereappunti
Ora, sei ancora convinto che i tuoi appunti siano utili?
Magari sei furbo e quando studi sui libri, invece di scrivere gli appunti, sottolinei le cose importanti, prima una parola, poi una frase, poi un periodo e poi inizi a sottolineare interi paragrafi.
Intanto pensi che ti è venuta fame e forse nel frigo c’è qualcosa di buono… Sveglia! Stai ancora sottolineando! E per ricordare dovrai rileggere tutta la parte sottolineata, perchè credevi di essere furbo sottolineando, ma andava bene con le quattro cose che diceva la maestra, ora all’università, fai tenerezza!
Sottolineare, con l’unico scopo di convincersi che è importante, non vuol dire studiare, infatti lo fai anche quando pensi ad altro e per questo, non ricordi nulla!

L’incapacità di prendere appunti è solo una delle caratteristiche del futuro ex-studente, la seconda è proprio “studiare”! Studiare sui libri!

Cosa ti diceva la maestra alle elementari?

Bambini, studiate bene da pagina 15 a pagina 22.
E tu cosa facevi? Aprivi il libro e cominciavi a leggere forte forte, concentratissimo. alla fine, alzavi lo sguardo gonfio di orgoglio  e ..“la so!’”.
Il giorno dopo ti interrogava e non sapevi un piffero! Ma avevi studiato! Si insomma, quello che credi significhi studiare!
Cosa fai quando leggi un romanzo? Leggi da pag. 15 a pag. 22 e sei perfettamente in grado di ripetermi ciò che è accaduto.
A distanza di tempo però, puoi non ricordare cosa ci fosse in quelle pagine, ma sei comunque in grado di descrivermi perfettamente quel romanzo! Qual’è la differenza?
Il romanzo è un romanzo! Stimola le immagini e le associa alle emozioni! Il testo di studio ti stimola solo se ti piace la materia, altrimenti … scordatelo!
Più ti sforzi di studiare una cosa difficile in modo inadatto e più ti passa la fantasia di farlo! Più ti passa la fantasia di studiare!

Cos’è che facciamo sempre volentieri?
Ciò che sappiamo fare! Ciò che ci piace fare! [  La memoria, la scuola e le emozioni  ]
Sai fare foto? Passerai le giornate a scattare foto e pubblicarle su instagram o su facebook, tutti a dirti che sei bravo, che le tue foto sono belle e tu continuerai a postarne.
Se ti piace la storia, la leggerai la approfondirai ogni volta che avrai qualche minuto libero e vorrai rilassarti facendo ciò che ti piace.

Se il tuo modo di studiare è pessimo ed inefficace, dovrai sforzarti anche solo per iniziare! Ed appena ne avrai la possibilità smetterai … magari creando l’opportunità di smettere di studiare, come lasciare l’università perchè in fondo hai già un lavoro, perchè stai mettendo su famiglia, perchè hai un milioni di interessi più affascinanti …. te lo dico meglio, se non sei capace smetterai esattamente come fanno il 90% degli studenti!

Altri invece  affermano: “Si si come dici tu! ma io prima mi laureo e  dopo smetto!” ma manco per niente! Se vuoi diventare un qualsiasi professionista, non potrai MAI smettere di studiare, MAI! Sempre che che tu sappia farlo, altrimenti dovrai lasciare agli altri la decisione del tuo futuro!.
Se pensi che io sia duro ti sbagli di grosso!
Attualmente solo 1 studente su 10 arriva alla laurea, dalle elementari all’università, ma il dato peggiore in assoluto è che … quanti laureati ottengono il lavoro che desideravano? Le percentuali fanno ridere!
E ma tu, sei furbo, stai studiando legge e diverrai avvocato, nello studio di papà! [ Non esiste pranzo gratis! ]
Conosco personalmente un avvocato, veramente in gamba … a dare gli esami! E’ piena zeppa di specializzazioni ma sono appese nello studio, visitato da qualche sporadico cliente e dalle persone che hanno affittato le stanze adiacenti ed i loro clienti, che per errore scivolano nel suo studio e qualche volta gli chiedono consulenze!
Ma come diceva mio padre:

Tanto quanto basta, non è mai abbastanza!

Imparare a studiare, significa imparare a far proprie le informazioni, non significa limitarsi a ricordarle per dare un esame!
Significa imparare ad essere il professionista che ci siamo prefissati e sfruttare i testi per avere altre conoscenze … gli esami sono un semplice passaggio, mentre ora, le informazioni che ti hanno fatto superare quell’esame sei mesi fa, sono belle e dimenticate!

Studiare può essere semplice e divertente se sai come farlo. Studiare può essere una scoperta e se ami la professione che hai scelto ne diventi ossessionato, che tu abbia 20 anni o 50 ti ritroverai sempre a scoprire cose nuove.
Conobbi un medico favoloso. Mi raccontarono che fu lui ad aver inventato la Guardia medica. Lo conobbi che era già anziano e sarebbe dovuto andare in pensione, ma non ne aveva nessuna intenzione e lui continuava ad aggiornarsi sulle nuove tecniche ed i nuovi ritrovati, non solo, riusciva a spiegarti in modo semplicissimo le sue opinioni in proposito.

Se dovessi spiegare a tua nonna cosa studi, cercando di addentrarti in qualche particolare, riusciresti a farlo? Non giocare, se tua nonna era la Montalcini non vale!

Insomma, studiare è molto più che prendere appunti come se dovessi andare a fare la spesa o leggere un libro come se leggessi un romanzo, servono delle tecniche per ottere risultati, il resto sono chiacchiere o colpi di fortuna dovuti all’insegnante che ti chiede l’unica cosa che ricordi … in quel momento!

Devi imparare a studiare!

 

 


Altre risorse per imparare a studiare prima di aver frequentato il mio corso o letto i miei libri:

Gli articoli di questo blog sulle tecniche di studio o come organizzare il tuo studio

Qualche articolo sulla scuola nel mio blog personale: Alessandro Nacinelli Blog

Qualche video dal canale youtube:

Salva

Salva

Comments

Alessandro Nacinelli

One Comment

Comments are closed.